lunedì 11 aprile 2016

5 serie che ho finito, ma di cui non ho mai scritto la recensione! #1

Buongiorno ragazzi! Scusate se sono sparita negli ultimi giorni, ma quando avevo un momento libero lo passavo immersa nelle pagine di The Winner's Crime, il meraviglio seguito di The Winner's Curse della Rutkoski. Questa serie è appena diventata una delle mie preferite!!! e quindi sappiate che vi parlerò fino allo sfinimento di questi libri e ve ne parlerò ancora e ancora fino a che non li avrete letti... Muahahaha *risata malefica....* 
Comunque, come avete letto dal titolo del post, oggi non ho pubblicato la rubrica What's on my Bedside table? per il semplice fatto che al momento non sto leggendo niente (ancora per colpa di The Winner's Crime, che ho concluso ieri e il cui ricordo è ancora troppo fresco e forte per potermi dedicare ad altro), ma farò una cosa un po' diversa. Avevo in mente di pubblicare questo post già da tempo, ma per un motivo o per un altro ho sempre rimandato. Purtroppo non sempre riesco a scrivere le recensioni di tutti i libri che leggo. Alcune mi sfuggono. Per questo ho pensato di pubblicare ogni tanto dei recap su quelle serie che negli anni ho finito, ma di cui non ne ho mai parlato qui sul blog con una recensione.

1. TRILOGIA DELLE GEMME di Kerstin Gier
Questa serie l'ho letta e amata anni fa, molto prima che aprissi il blog. Scritta da un'autrice tedesca, ma ambientata a Londra narra di una storia incentrata sui viaggi nel tempo. L'originalità di questa storia, nonostante siano passati anni, non smette ancora di stupirmi e l'azione, il mistero e la grande ironia sono solo alcune delle caratteristiche di questi libri. Finito Green, ricordo ancora come se fosse ieri, ho portato il lutto per più di una settimana perché la serie era finita e non avrei più potuto leggere altro sulle avventure di Gwendolyn e Gideon 
(Piccolo appunto. Questa serie, per me, è senza dubbio migliore di quella  più recente dei sogni scritta sempre dalla Gier. QUI recensione di Silver)


2. SHATTER ME di Tahereh Mafi
Di questa serie in Italia è uscito solo il primo volume, con il titolo "Schegge di me", e per fortuna mi sono decisa a proseguirla in lingua perché è una serie che merita tantissimo ed è diventata una delle mie preferite in assoluto, adesso a fianco di quella di "The Winner's Curse.. *leggete qui libri!!!*. Libro dopo libro la storia si evolve tantissimo e in maniera davvero sorprendente. Prevedere la piega che prenderanno gli eventi è impossibile e l'evoluzione della storia e dei personaggi stessi è qualcosa di incredibile. Nello stesso tempo in cui cambia Juliette, apre gli occhi, impara ad accettare se stessa e quello che è, anche la prospettiva sul mondo distopico creato dalla Mafi cambia. Si allarga e si fa più chiaro. Ma il vero gioiello del libro sono senza dubbio i personaggi. Splendidi
[Alcuni link: recensione di Schegge di me, di Destroy me, Dreamcast del libro, citazioni Destroy me, Ignite me]


3. THE SYRENA LEGACY di Anna Banks

Questa serie è giunta anche da noi in Italia, ma non so bene fino a che punto siamo con le traduzioni. Se non ricordo male dovrebbe essere uscito fino al secondo libro. L'ho iniziata perché attratta dalle splendide cover e dalla trama particolare del primo. "Of Poseidon" mi era piaciuto. Le sirene non sono tra le mie figure fantastiche preferite, ma queste presenti in questa serie non mi erano affatto dispiaciute. Le avevo trovate affascinanti e con poteri molto particolari. La storia e i misteri legati al passato mi avevano molto incuriosita e stupita. I due libri successivi invece non hanno avuto lo stesso effetto. Diciamo che con il passare delle pagine la storia perdeva un po' di smalto.


4. PERCY JACKSON E GLI DEI DELL'OLIMPO di Rick Riordan

Questo è il perfetto esempio di una serie che libro dopo libro migliora sempre di più. Con il passare dei libri i personaggi crescono, sia in età che in esperienza e carattere. Diventano più grandi sotto tutti i punti di vista e le avventure che devo affrontare cambiano insieme a loro. La parte mitologica, elemento che ho davvero amato, è ben strutturata e il rimando al mondo Greco è fedele e allo stesso tempo rielaborato in maniera molto originale. I primi due libri li ho trovati carini, ma niente di più. Molto giovanili diciamo, e adatti ad un pubblico molto giovane. Ma è dal terzo che le cose cambiano e lentamente sono arrivata ad amare la storia sempre più.
[QUI recensione de Il ladro di Fulmini]

5. COVENANT di Jennifer L. Armentrout [eng]
E per finire qualche parola sulla serie Covenant della Armentrout, uscita al momento solo in patria, ma se non sbaglio, ultimamente stanno girando alcune voci su un suo eventuale arrivo anche qui in Italia. Ho da poco concluso anche la serie Lux e anche se sono due storie completamente diverse devo dire che ho preferito questa sulla mitologia greca. O meglio, i primi libri della serie iniziata con Obsidian i erano piaciuti molto, ma i seguiti non li ho trovati all'altezza. Con questa invece è stato il contrario. Libro dopo libro mi piaceva sempre di più e l'azione è l'elemento base di tutta la storia. Non lo nego, i primi ricordano molto la serie Vampire Academy della Mead, ma più la storia prosegue e più acquista originalità e le similitudini con l'altra si dimenticano facilmente. Adesso non vedo l'ora di iniziare la serie spin-off che vedrà come protagonista uno dei miei personaggi preferiti *evvai!*
[Alcuni link: recensioni di Half Blood e Pure, e citazioni da entrambi]

10 commenti:

  1. La Trilogia delle gemme la leggo ogni anno da quando ho undici anni e neanche io l'ho mai recensita, nonostante l'abbia adorata, né penso di farlo xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è stupenda quella trilogia! Una delle prime che ho letto di questo genere e ci sono molto affezionata.. Rimarrà per sempre una delle mie preferite :D

      Elimina
  2. A parte la trilogia delle gemme e il primo libro di Percy, le altre serie non l'ho mai lette!! ok me le segno subito!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per entrare nel vivo della serie di Percy dovrai andare avanti allora.. Le cose iniziano a farsi mooolto interessanti dal terzo in poi, su per giù :)..
      Lily!!! Ma come?!?!? Non hai mai letto la serie della Mafi?!?!?! Cosa mi combini?!?!? è bellissima!!!!! Devi assolutamente rimediare! XD

      Elimina
  3. la trilogia della gemme è fantastica, piaciuta molto anche a me. Spero di poter leggere in futuro la MAfi, mi ispira un sacco ma non riesco in lingua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Gier con quella serie mi ha davvero conquistata.. Con quella dei sogni purtroppo non ci è riuscita, un vero peccato :(.. Io spero ancora che la CE prima o poi si penta e la finisca di pubblicare quella della Mafi. Comunque, le difficoltà maggiori sono nel primo libro, nei seguiti l'inglese è più semplice :)

      Elimina
  4. Per la serie Covenant sono un po' indecisa >.< sarà che la Armentrout con l'altra serie ha fatto presto a venirmi a noia... non so :c
    I libri della serie di Percy invece devo assolutamente leggerli prima o po U_U
    La serie della Banks invece come sai l'ho mollata perché già il primo mi aveva convinta proprio poco XD
    Per quanto riguarda Shatter me invece, come ho promesso, gli darò una seconda possibilità :P
    E invece sulla Gier la penso come te! Mi è piaciuta da matti la trilogia delle gemme :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la serie Lux lo so, anche con me è andata più o meno così. Con questa di Half-Blood però non è stato. I libri finali sono molto più belli dei primi :D
      Sì, sì, devi farci proprio un pensierino su Percy. Sono anche molto corti e si leggono velocemente :)
      Brava Deni!!!! Devi proprio recuperare con la serie della Mafi ;D
      La serie della Banks, come ti dicevo, lasciala proprio perdere allora. La trilogia delle Gemme è proprio bella *-*

      Elimina
  5. Ah, ecco forse perché sono restia ad andare avanti con Percy Jackson! XD Ho letto solo i primi due libri e non mi avevano fatto pensare alla saga tanto amata e acclamata di PJ! Magari provo con il terzo visto che ce l'ho in libreria!
    La serie di Shatter Me la devo leggere assolutamente perché mi ispira davvero molto! Peccato che non l'abbiano tradotta tutta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io mi ero fermata ai primi due e prima di prendere in mano il terzo passarono alcuni mesi. Una volta letto quello però ho letto i seguiti subito uno dopo l'altro. La storia inizia lì ad entrare nel vivo :D
      Come dicevo a Chiara è davvero un peccato che in Italia l'abbiano snobbata così. Dal secondo in poi la storia cambia completamente e diventa sempre più bella! Per non parlare dei personaggi. Fantastici :D Comunque, le difficoltà maggiori potresti trovarle nel primo in lingua per lo stile con cui la Mafi scrive, ma dal secondo in poi la scrittura diventa più lineare e il lessico non è difficile. Per me dovresti farci un pensierino ;D

      Elimina